Didattica dell'arte: l'autonomia dello sguardo