Rendere visibili l’apprendimento e il pensiero

Strumenti per educare alla comprensione profonda

Presente su piattaforma ministeriale S.O.F.I.A. con ID 69468. Come iscriverti su S.O.F.I.A.

Riuscire a dare le parole alla propria conoscenza e al proprio pensiero rappresenta uno strumento potente di sviluppo e amplificazione dell’apprendimento, in una prospettiva di comprensione profonda e di impiego flessibile e consapevole delle proprie risorse conoscitive. 

A partire da sollecitazioni e proposte operative del gruppo Project Zero, nato in seno alla Harvard Graduate School of Education e guidato per anni da Howard Gardner, e sulla scorta della sperimentazione di alcune scuole italiane del primo e secondo ciclo, il corso fornirà le linee guida alla metodologia del Making Thinking and Learning Visible (MLTV).

Durante il corso verrà messo a disposizione un ricco repertorio di strumenti di lavoro agili e trasversali da impiegare nella progettazione e realizzazione di Unità di Apprendimento per favorire la comprensione profonda, lo sviluppo del pensiero critico e la costruzione sociale della conoscenza nei propri allievi.

Tali strumenti saranno preziosi anche per impostare una valutazione formativa. Rendere visibili l’apprendimento e il pensiero porterà grandi benefici all’ambiente di apprendimento potenziando autoefficacia, autostima e motivazione.

Destinatari

Questo evento non è compatibile con il grado scolastico che hai indicato nel tuo profilo personalePrima di procedere all'iscrizione aggiorna le tue scuole in Area Personale

Docenti della Scuola Primaria, Scuola Secondaria di I grado, Scuola Secondaria di II grado

Relatori

Mario Castoldi

Mario Castoldi

Docente di Didattica Generale all’Università di Torino, esperto di competenze e valutazione e responsabile scientifico per la formazione Deascuola

Alessandra Rucci

Alessandra Rucci

Dirigente scolastico dal 2007, laureata in Lettere e in Scienze dell’educazione, PhD in Scienze dell’educazione. Dalla fine degli anni ‘90 si occupa di integrazione del digitale nella didattica, tema oggetto di numerosi articoli e pubblicazioni, di ambienti di apprendimento flessibili, didattica per competenze e metodologie per l’apprendimento attivo. E’ tra i fondatori del Movimento Avanguardie Educative di INDIRE ed è progettista di corsi di formazione, formatrice e membro del comitato scientifico di Dea Formazione.

Maria Rosaria Visone

Maria Rosaria Visone

Dirigente scolastico, fa parte del team coordinato dal Professore Mario Castoldi come formatrice esperta di didattica per competenze, impegnata nella ricerca di metodologie didattiche innovative.

Programma

  • Modulo 1 - Promuovere la comprensione profonda
  • Modulo 2 - Thinking Routines nell’UdA: la fase di Lancio
  • Modulo 3 - Thinking Routines nell’UdA: la fase di Allenamento
  • Modulo 4 - Thinking Routines nell’UdA: la fase di Partita
  • Modulo 5 - Thinking Routines nell’UdA: la fase di Riflessione
  • Modulo 6 - Thinking Routines e valutazione
  • Modulo 7 - Attività laboratoriale

Metodologia di lavoro

All'interno del corso online, disponibile fino al 30 giugno 2022, su piattaforma dedicata, troverai:

cOnline_videolezioni

Videolezioni per un totale di 6 ore con indicazioni metodologiche e pratiche

cOnline_Attivita_didattica

Attività laboratoriale guidata facoltativa: verrà chiesto di selezionare una routine tra quelle proposte nel corso, sperimentarla in classe e documentarla sulla base di una traccia di lavoro fornita

cOnline_forum

Spazio di confronto tra colleghi e con i relatori 

cOnline_MatDiscaricabili

Materiali di approfondimento

Durata

  • 7 moduli per un impegno totale di 12 ore
  • Il corso partirà il 28 febbraio 2022 e sarà disponibile fino al 30 giugno 2022

SOFIA

Questa iniziativa formativa è presente anche su S.O.F.I.A con ID 69468