Play for Math... and more!

Guida pratica alla progettazione di esperienze ludico-didattiche nell'insegnamento della matematica

Lo scopo di questo laboratorio è quello di promuovere l’utilizzo del gioco come efficace strumento didattico nell’insegnamento della matematica. Il gioco, opportunamente integrato nella tradizionale programmazione didattica, presenta una serie di vantaggi. La situazione informale sdrammatizza una materia normalmente considerata ostica, favorendo una partecipazione attiva dei ragazzi, che da meri spettatori si trasformano in attori.

Le naturali dinamiche competitive insite nel gioco creano un contesto di apprendimento estremamente stimolante in cui i ragazzi sono spinti ad elaborare strategie alternative per la risoluzione di problemi. Inoltre il gioco fornisce una efficace occasione di autovalutazione e durante una partita spesso lo studente ha modo di sperimentare il proprio livello di comprensione di un certo argomento e di confrontare le proprie abilità con quelle dei compagni. Infine, il gioco di squadra sviluppa le competenze argomentative dei ragazzi, che spesso di ritrovano a discutere tra loro per convincere i compagni della validità delle proprie scelte e soluzioni. 

Obiettivi

  • Promuovere l’utilizzo del gioco come strumento didattico e motivazionale
  • Agire sulla motivazione all’apprendimento
  • Innescare processi di Cooperative Learning in classe 

Destinatari

Docenti della scuola secondaria di I grado

Relatori

Paola Morando

Paola Morando

Docente di Matematica presso l’Università degli Studi di Milano e ideatrice del gioco didattico Play4Math per DeAgostini Scuola.

Programma

Prima sessione in presenza

  • Presentazione di alcune proposte di utilizzo del kit didattico Play4Math per il consolidamento di argomenti previsti dal curricolo scolastico
  • Discussione della valenza didattica dei vari giochi e dei possibili utilizzi in classe

Seconda sessione in presenza (laboratorio)

  • Parte laboratoriale dedicata all’elaborazione di un gioco adattato alle specifiche esigenze didattiche dei docenti partecipanti

Durata

3 ore in presenza

Possibilità di organizzare il seminario in forma mista con una durata totale di 4 ore di cui 1 ora online