"Agli shock si reagisce innovando e ritrovando un nuovo percorso, che sappia far tesoro anche della tragedia, o ci si affloscia nella ricerca vana di un passato che per definizione è già dietro alle nostre spalle." P. Bianchi, 2020

L'esperienza di "dissonanza cognitiva" vissuta dal mondo scolastico durante la pandemia  può essere una sollecitazione a ripensare in profondità il fare scuola: nell’approccio, nelle metodologie, nella progettazione, nella valutazione, nell'organizzazione didattica.  In questo contesto è necessario mettere in campo approcci didattici che garantiscano un apprendimento funzionale ed efficace e rendano gli studenti parte attiva di un processo formativo che sia realmente inclusivo. Riflettiamo insieme, con esperti di didattica e protagonisti del mondo della scuola, sull’esperienza dell’ultimo anno di Didattica Digitale Integrata, per capitalizzare ciò che abbiamo imparato e valutare cosa migliorare. 

Introduce e modera: Federico Taddia

Partecipano: 

  • Gli effetti dell’isolamento e riflessi didattici
    Daniele Novara, pedagogista
  • Dove va la scuola dopo il Covid?
    Mario Castoldi, docente di didattica UniTO
  • Gli studenti al centro
    Alessandra Rucci, dirigente scolastico
  • L'inclusione chiave di lettura per la didattica
    Loredana Leoni, dirigente scolastico

Questo evento fa parte del
Festival della formazione
dedicato ai docenti di oggi
e i cittadini di domani.

Visita il sito del Festival per scoprire
gli eventi gratuiti
rivolti ai docenti della scuola
secondaria di primo e secondo grado
.

Destinatari

Questo evento non è compatibile con il grado scolastico che hai indicato nel tuo profilo personalePrima di procedere all'iscrizione aggiorna le tue scuole in Area Personale

Docenti della Scuola Secondaria di I grado, Scuola Secondaria di II grado

Relatori

Mario Castoldi

Mario Castoldi

Docente di Didattica Generale all’Università di Torino e responsabile scientifico di DeA Formazione.  

Loredana Leoni

Loredana Leoni

Dirigente scolastico, formatore esperto di normativa, di inclusione scolastica e di valutazione, componente del gruppo di lavoro ministeriale per il nuovo PEI, componente del CSPI (Consiglio Superiore Pubblica Istruzione)

Daniele Novara

Daniele Novara

Pedagogista, counselor e scrittore, vive a Piacenza dove nel 1989 ha fondato il CPP (Centro Psicopedagogico per l’educazione e la gestione dei conflitti). Dal 2004 è docente del Master in Formazione interculturale presso l’Università Cattolica di Milano e dal 2002 dirige “Conflitti. Rivista italiana di ricerca e formazione psicopedagogica”. Ha ideato vari strumenti nella logica del metodo maieutico. È autore di numerosi libri. In BUR Rizzoli ha pubblicato: Litigare fa bene. Insegnare ai propri figli a gestire i conflitti per crescerli più sicuri e felici (2013), Urlare non serve a nulla. Gestire i conflitti con i figli per farsi ascoltare e guidarli nella crescita (2014), Punire non serve a nulla. Educare i figli con efficacia evitando le trappole e motive (2016). Non è colpa dei bambini. perché la scuola sta rinunciando a educare i nostri figli e come dobbiamo rimediare. Subito, (2017), Cambiare la scuola si può. Un nuovo metodo per insegnanti e genitori, per un’educazione finalmente efficace (2018), Organizzati e felici. Come dividersi i compiti e i ruoli in famiglia, per una vita più semplice e un’educazione più efficace (2019). Da ultimo: I bambini sono sempre gli ultimi. Come le istituzioni si stanno dimenticando del nostro futuro (BUR Rizzoli, 2020)

Alessandra Rucci

Alessandra Rucci

Dirige l'I.I.S. Savoia Benincasa di Ancona, una delle scuole fondatrici del movimento Avanguardie Educative guidato da INDIRE.
Progettista e formatrice esperta nel campo della didattica digitale.
Autrice della guida alla Didattica Digitale Integrata – UTET Università, 2020.