Robotica oggi: sfide e opportunità

In questi anni abbiamo assistito ad un rapido sviluppo della robotica e dell’intelligenza artificiale. Scopriamo, come un robot possa essere un prezioso alleato di chi studia come gli esseri umani, sin da bambini, imparano ad interagire con gli altri e come utilizzare i dati nelle pratiche scolastiche.

Relatore

Alessandra Sciutti

Alessandra Sciutti

Nata nel 1982 e ha ricevuto il dottorato in Tecnologie Umanoidi dall’Università di Genova nel 2010. Dal 2010 al 2014 ha lavorato come Post Doc presso l’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) sui temi del controllo motorio, integrazione sensoriale e sensorimotoria e interazione uomo-robot e dal 2014 al 2018 è stata responsabile del Laboratorio di Robotica Cognitiva e Interazione presso il  Dipartimento di Robotica e Scienze Cognitive e del Cervello di IIT.  Dopo due periodi di ricerca all’estero, presso il Robotics Lab del Rehabilitation Institute of Chicago e presso l’Emergent Robotics Laboratory  dell’Osaka University, ha partecipato alla coordinazione del progetto europeo EU FP7 IRSES CODEFROR sui temi dello Sviluppo Cognitivo, dell’Interazione amichevole tra Uomini e Umanoidi e della Riabilitazione. Dopo aver lavorato come Ricercatrice presso il Dipartimento di Informatica, Bioingegneria, Robotica e Ingegneria dei Sistemi dell’Università di Genova è ora ricercatrice tenure-track presso l’Istituto Italiano di Tecnologia dove coordina il progetto Europeo ERC wHiSPER (https://www.whisperproject.<wbr></wbr>eu/) e l’unita’ CONTACT – Cognitive Architecture for Collaborative Technologies (https://www.iit.it/it/<wbr></wbr>research/lines/contact). Lo scopo scientifico della sua ricerca è studiare i meccanismi sensoriali e motori alla base della comprensione reciproca nell’interazione umana, con l’obiettivo tecnologico di progettare robot in grado di interagire in modo naturale con i loro partner umani.