Progettazione e differenziazione didattica nel II ciclo

Così come previsto dall’OM 11/2020 i docenti sono stati chiamati, a fare un bilancio a consuntivo del lavoro svolto nell’anno scolastico 2019-2020 con lo scopo di individuare gli obiettivi di apprendimentoda riprendere e consolidare, sia a livello di classe (Piano di Integrazione degli Apprendimenti) sia a livello di recupero individuale, per gli allievi che hanno manifestato difficoltà di apprendimento (Piano di Apprendimento Individualizzato). Il percorso di approfondimento online, con un focus sui due documenti progettuali previsti (PIA e PAI), ha l’obiettivo di porre le basi per la progettazione educativa e didattica per l’anno scolastico 2020-21, affinché il tutto non si risolva in un mero adempimento formale. Questo percorso di formazione si propone di offrire un’occasione  di confronto e approfondimento in cui i relatori, durante i webinar disponibili anche in registrato, forniranno indicazioni operative e strumenti di lavoro su come procedere e rimarranno a disposizione dei docenti per rispondere alle domande e chiarire  i dubbi che possono emergere nel momento in cui si è chiamati a “riprogettare l’azione la didattica”.

Il percorso formativo

Questo percorso formativo 
prevede 4 appuntamenti:

  1. Il Piano di Integrazione degli Apprendimenti
  2. PIA: Traguardi di competenza
    e contenuti di sapere essenziali
  3. Il piano di Apprendimento Individualizzato
  4. PAI: Strategie e gestione della individualizzazione
    in ottica di recupero

Oltre a uno spazio di confronto con i relatori.

Destinatari

Questo evento non è compatibile con il grado scolastico che hai indicato nel tuo profilo personalePrima di procedere all'iscrizione aggiorna le tue scuole in Area Personale

Docenti della scuola Secondaria di Secondo Grado

Formatori

Mario Castoldi

Mario Castoldi

Docente associato di Didattica generale presso l’Università di Torino, esperto di problematiche didattiche e valutative.

Alessandra Rucci

Alessandra Rucci

Dirige l'I.I.S. Savoia Benincasa di Ancona, una delle scuole fondatrici del movimento Avanguardie Educative guidato da INDIRE. Progettista e formatrice esperta nel campo della didattica digitale.

Programma

  • Videolezione 1. Il Piano di Integrazione degli Apprendimenti
    Inquadramento del documento nel contesto della progettazione curricolare dell’istituto scolastico e indicazioni su come rileggere a consuntivo il lavoro didattico svolto in questo anno scolastico in funzione della progettazione 2020/2021.
    - Logica curricolare e livelli di progettazione
    - Descrizione dei risultati di apprendimento in rapporto ai documenti istituzionali
    - Rilettura del lavoro didattico 2019/2020 e piano di integrazione 2020/2021
  • Videolezione 2. PIA: Traguardi di competenza e contenuti di sapere essenziali nella ss2gr
    Gli obiettivi di apprendimento da considerare nel Piano di integrazione degli apprendimenti vanno analizzati, alla luce dei documenti ministeriali, sia in termini di traguardi di competenza, sia in termini di conoscenze e abilità. Come condurre questa analisi, nella prospettiva di un processo di essenzializzazione e attualizzazione della proposta curricolare della scuola?
    - Connessione competenze trasversali-traguardi disciplinari
    - Criteri di selezione contenuti di sapere essenziali
    - Criteri di organizzazione dei contenuti di sapere
  • Videolezione 3. Il piano di Apprendimento Individualizzato
    Proviamo ad offrire una risposta concreta ai docenti che vivono la scuola e osservano tutti i giorni le “diversità dei loro studenti”.
    - Personalizzazione vs Individualizzazione
    - Differenziazione didattica: come si può fare in concreto
    - Difficoltà di apprendimento e modalità di recupero
    - Strategie per la riduzione dell’insuccesso e della dispersione scolastica
  • Videolezione 4. PAI: Strategie e gestione della individualizzazione in ottica di recupero nella ss2gr
    Il Piano di Apprendimento Individualizzato, indicato dall’O.M. 11/2020 come strumento di recupero degli apprendimenti non raggiunti, sottintende una logica profondamente diversa da quella dell’istituto dei debiti formativi. Si tratta di un dispositivo che pone in carico alla scuola l’onere dell’organizzazione di strategie efficaci per il recupero, nell’ottica dell’individualizzazione didattica. 
    Proposte concrete per la realizzazione del PAI, sia dal punto di vista organizzativo che didattico.
    - Recupero della motivazione
    - Responsabilizzazione
    - Strumenti e strategie per l’individualizzazione

Durata

  • 4 moduli per un impegno totale di 5 ore
  • Il corso sarà disponibile fino al 31 dicembre 2020

Edizioni disponibili

Set ’20 - Dic ’20

Videolezioni