Motivare con creatività lingua e letteratura del biennio

Non è importante se la nostra lezione avviene in presenza o a distanza, ciò che conta è il coinvolgimento attivo dello studente, la sua voglia di imparare e costruire il proprio percorso di apprendimento: anche così aiuteremo i giovani a crescere consapevoli delle proprie potenzialità. Perciò le attività che proponiamo anche nell’antologia sono spunti immediatamente utilizzabili al di là del setting della lezione.

Dedicato ai docenti che amano sempre mettersi letteralmente in gioco.

Programma

  • Introduzione teorica e metodologica alla didattica partecipata
  • Lavorare e collaborare consapevolmente nel processo educativo (thinking routine ed altro)
  • Strumenti disponibili online per facilitare il coinvolgimento attivo da parte degli studenti
  • La valutazione del percorso formativo (dall’evidenza alle rubrics)

Relatori

Luigi Mossuto

Luigi Mossuto

Subito dopo la laurea, fa di tutto per tenersi lontano dai libri scolastici e dalle aule: per un po’ ci riesce, poi siccome la vita è anche destino, non può sottrarsi al suo. Arricchito da varie esperienze professionali, tutte nel segno della gestione di piccoli gruppi e della promozione della bellezza, approda nel 2013 nella scuola delle competenze e della centralità dello studente. Gli piace, e da allora dedica tutto sé stesso a cercare di trasmettere ai suoi alunni la gioia di imparare. Nel pochissimo tempo libero gioca con le figlie e suona l’organetto diatonico. D’estate lo potete trovare sulle montagne selvagge dell’Appennino.

Attualmente è docente di Lettere e Coordinatore didattico presso l’IIS Savoia Benincasa di Ancona, nonché membro del Team dell’innovazione dell’Istituto.

Debora Strappati

Debora Strappati

Docente di Italiano, Latino e Geostoria da oltre un ventennio, coordinatrice del Dipartimento di Lettere e tutor per i colleghi neoimmessi in ruolo, fa parte del gruppo di insegnanti innovatori dell’I.I.S. Savoia Benincasa di Ancona che collaborano con INDIRE al fine di diffondere pratiche didattiche innovative nelle scuole superiori italiane. Ha avuto la possibilità di arricchire la propria formazione di docente frequentando la prestigiosa Summer School del gruppo Project Zero presso la Harward Graduate School of Education di Boston.

In collaborazione con