La visione di un fisico per interpretare la realtà

Cosa vede un fisico quando guarda la realtà? In primo luogo, direbbe Richard Feynman, premio Nobel, vede quello che vediamo tutti: i colori, i contrasti, le sfumature.

Perché il fisico è una donna o un uomo che vive in questo mondo. Ma allo stesso tempo è influenzato da ciò che ha studiato, dal metodo per affrontare la realtà che ha fatto proprio. Così, se la bellezza di un fiore è a disposizione di tutti, il botanico coglierà le mille differenze tra un fiore e un altro, l’artista potrà dipingerlo, ma il fisico potrebbe accorgersi delle ragioni per cui è colorato. Poi, capito che quel colore nasce per attirare gli insetti, potrebbe osservare che le margherite, non proprio affascinanti per la loro colorazione, sono interessantissime per le api che vedono l’ultravioletto, ...

Il webinar cercherà di porre l’accento su alcuni aspetti dell'ottica che vediamo nella vita di tutti i giorni.

Le frontiere della fisica

Questo appuntamento fa parte
di un ciclo declinato in

  • 4 webinar gratuiti
  • materiali, esempi, esercitazioni

dedicati ai docenti di Fisica
della Scuola secondaria di Secondo grado

Destinatari

Questo evento non è compatibile con il grado scolastico che hai indicato nel tuo profilo personalePrima di procedere all'iscrizione aggiorna le tue scuole in Area Personale

Docenti della scuola Secondaria di Secondo Grado

Relatore

Alessandro Farini

Alessandro Farini

Alessandro Farini è un fisico laureato presso l’Università di Firenze dove ha conseguito anche la specializzazione in Ottica. È il responsabile del laboratorio ViOLa (Visual Optics Lab) presso l’Istituto Nazionale di Ottica del CNR.
È docente di Ottica Geometrica e Ottica Fisica presso il Corso di Laurea in Ottica e Optometria dell’Università di Firenze.

Non puoi partecipare alla diretta?

Tutti i nostri webinar sono disponibili anche dopo la diretta, sotto forma di videolezioni. Trovi la videolezione relativa a questo appuntamento qui sotto oppure in Offerta formativa > Videolezioni, con lo stesso titolo del webinar.