La bellezza della fisica e le sue applicazioni nello spazio

Shakespeare aveva ragione: ci sono molte più cose in cielo di quanto non possiamo sognarne attraverso la nostra conoscenza. Ma se non possiamo sognarne di nuove e inimmaginabili, la maggior parte di quelle che abbiamo scoperto possono essere comprese attraverso strumenti semplici, come la matematica e la fisica.

In questo appuntamento vedremo alcuni esempi di utilizzo di dati astronomici per svolgere elementi disciplinari non astronomici inclusi nelle Indicazioni Nazionali. Scopriremo insieme: 

  • cosa conosciamo del cielo
  • quali strumenti fisici utilizziamo per comprendere le scoperte astronomiche
  • come utilizzare dati astronomici per svolgere attività disciplinari.

Al termine di ogni appuntamento
avrai accesso a un lessonKIT,
per svolgere una lezione
nella tua classe!

Le frontiere della Fisica

Questo appuntamento
fa parte di un ciclo
dedicato ai docenti
di Fisica
del Secondo Grado

Destinatari

Questo evento non è compatibile con il grado scolastico che hai indicato nel tuo profilo personalePrima di procedere all'iscrizione aggiorna le tue scuole in Area Personale

Docenti della scuola Secondaria di Secondo Grado

Relatore

Stefano Sandrelli

Stefano Sandrelli

Astrofisico e comunicatore della scienza, è responsabile della didattica e della divulgazione dell’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF). Membro del Consiglio Scientifico del Festival della Scienza di Genova, collabora con l’Accademia di Belle Arti di Brera (mostre: “Dentro l’universo”; “X l’universo inVisibile”) e compagnie teatrali come Pacta dei Teatri e il Teatro Arsenale di Milano. Consulente e autore per l’editoria scolastica ha pubblicato come autore di racconti e romanzi con Springer, Einaudi, Carthusia. Ha pubblicato vari volumi per ragazzi, l’ultimo dei quali è “Nello spazio con Samantha”, scritto a quattro mani con Samantha Cristoforetti, l’astronauta italiana dell’ESA Ente Spaziale Europeo.

Non puoi partecipare alla diretta?

Tutti i nostri webinar sono disponibili anche dopo la diretta, sotto forma di videolezioni. Trovi la videolezione relativa a questo appuntamento qui sotto oppure in Offerta formativa > Videolezioni, con lo stesso titolo del webinar.