Indicazioni metodologiche per una didattica della scrittura

Il D.M. 741/2017 ha rinnovato la prova scritta di Italiano: i principi ispiratori di tale documento sono gli stessi della didattica per competenze, che punta a fare della scrittura uno strumento comunicativo efficace e autentico, in contatto con situazioni reali.

In più passaggi il documento sottolinea l'importanza di una didattica "quotidiana" della scrittura, costruita nel corso dei tre anni, non solo in vista dell'Esame ma in funzione della costruzione delle competenze linguistiche, con particolare attenzione all'aspetto comunicativo.

In questo appuntamento indaghiamo quali possano essere le prospettive metodologiche per una efficace didattica della scrittura.

Programma

  • Indicazioni sulle buone prassi di scrittura applicabili ai diversi tipi di testo
  • Il ruolo della riflessione della lingua nell’apprendimento della scrittura
  • Il rapporto lettura/scrittura/comprensione del testo
  • Proposte di percorsi di lavoro triennale focalizzati in particolare sulle due tipologie di scrittura che comportano maggiori criticità: testo argomentativo e comprensione e sintesi di un testo  con particolare attenzione alla didattica inclusiva
  • Indicazioni per preparare una prova d’Esame secondo le indicazioni ministeriali

Durata

1 h  – 1h 30, con spazio riservato alle domande dei partecipanti.

Modalità di partecipazione

L'incontro si svolgerà online, sulla piattaforma Google Meet.

Tutti gli iscritti riceveranno via mail - il giorno prima dell'incontro - il link per partecipare alla diretta.

Destinatari

Questo evento non è compatibile con il grado scolastico che hai indicato nel tuo profilo personalePrima di procedere all'iscrizione aggiorna le tue scuole in Area Personale

Docenti di Lettere della scuola secondaria di I grado di una o più scuole.

L'incontro sarà personalizzato (contenuti, durata) in base alle esigenze dei partecipanti.

A tal fine, è richiesto il contatto con un referente per la scuola.

Relatore

Luisa Menzio

Luisa Menzio

Docente e attualmente preside di scuola secondaria di primo grado. Co-autrice della grammatica Grammalibro e di Palestra Invalsi Italiano e Palestra competenze e Invalsi, editi da Petrini. Co-autrice della grammatica Belle parole, Petrini.