Il debate: una metodologia didattica per la cittadinanza attiva I e II grado – Ambito 12 Como

Presente su piattaforma ministeriale S.O.F.I.A. con ID 66723. Come iscriverti su S.O.F.I.A.

Il debate, che in molti paesi del mondo ha lo status di una vera e propria disciplina sportiva, con le sue competizioni e i suoi campioni, se utilizzato come metodologia per l’apprendimento attivo, si rivela un grande alleato per l’educazione alla cittadinanza e un potente mezzo per la diffusione dei valori che devono fondarne l’esercizio. Oltre a ciò la metodologia del debate favorisce indirettamente la comprensione profonda degli argomenti che affronta, in quanto permette di indagarli con accuratezza e spirito critico in tutte le loro sfaccettature e consente l’acquisizione di numerose competenze trasversali e soft skills anche in ottica inclusiva. Il corso fornisce tutti gli strumenti per praticare il debate come metodologia didattica per l’apprendimento attivo.

Destinatari

Questo evento non è compatibile con il grado scolastico che hai indicato nel tuo profilo personalePrima di procedere all'iscrizione aggiorna le tue scuole in Area Personale

Docenti della scuola Secondaria di I e II grado

Durata

25 ore

  • 4 ore di Webinar (2 da 2 ore ciascuno)
  • 12 ore di corso online - videolezioni 
  • 5 ore di esercitazioni: il formatore darà ai partecipanti un'attività di gruppo da svolgere e consegnare per ricevere un feedback personalizzato sul lavoro svolto
  • 4 ore di studio individuale e sperimentazione in classe

Contenuti

VIDEOLEZIONI

  • Let’s debate, ovvero la Strategia del dialogo
  • Insegnare a parlare in pubblico
  • Costruire il dibattito
  • Navigare ed esplorare le fonti per la cittadinanza attiva
  • La disputa felice: l’interlocutore non è un nemico
  • Valutare il debate

WEBINAR

Dopo aver visionato le videolezioni i partecipanti potranno svolgere un’esercitazione guidata dal formatore. Durante le 4 ore articolate in due laboratori sincroni di 2 ore ciascuno i corsisti in piccoli gruppi si confronteranno con i formatori restituendo i loro prodotti e ricevendo il loro feed-back in tempo reale.

Formatori

Letizia Cinganotto

Letizia Cinganotto

Ricercatrice presso INDIRE, si occupa di didattica delle lingue, di CLIL, di innovazione del modello scolastico e di metodologie didattiche innovative.

Michele Gabbanelli

Michele Gabbanelli

Docente di Letteratura inglese all’I.I.S. “Savoia-Benincasa” di Ancona, si occupa di ricerca nel campo dell'innovazione didattica collaborando con INDIRE, European Schoolnet e altre istituzioni.

Giulia Monaldi

Giulia Monaldi

Docente, dal 2014 si occupa del Debate nella scuola primaria, è formatrice, referente Indire - Avanguardie educative ed ha collaborato con la Società Nazionale di Debate. Conduce laboratori di dibattito e comunicazione.

Elena Mosa

Elena Mosa

Ricercatrice INDIRE, si occupa di innovazione scolastica e metodologie didattiche attive in relazione alla configurazione dell’ambiente di apprendimento e all'adozione di forme di flessibilità oraria.

Silvia Panzavolta

Silvia Panzavolta

Ricercatrice INDIRE, si occupa di innovazione didattica, educativa e organizzativa, inclusione e psicologia dell’apprendimento.

Alessandra Rucci

Alessandra Rucci

Alessandra Rucci è dirigente scolastico dal 2007. Laureata in Lettere e Scienze dell’Educazione, PhD in Scienze della Formazione, è tra i fondatori del movimento Avanguardie Educative di INDIRE per il quale ha contribuito alla diffusione di numerose idee innovative. Da oltre 20 anni si occupa di didattica integrata al digitale. Su questo tema ha progettato e condotto numerose attività formative e ha all’attivo articoli e testi.

SOFIA

Trovi questa iniziativa formativa anche su SOFIA con ID 66723