Flipped Classroom – IC Manzoni – Mottola (TA)

Presente su piattaforma ministeriale S.O.F.I.A. con ID 66336. Come iscriverti su S.O.F.I.A.

“Lezioni a casa, compiti a scuola”, questo lo slogan della Flipped Classroom che propone il “capovolgimento” dei due momenti didattici centrali. Grazie alla crescente disponibilità di risorse educative digitali, l’accesso ai contenuti può avvenire in qualsiasi luogo, mentre la fase dell’appropriazione e consolidamento dei contenuti può avvenire con l’insegnante, in un contesto collaborativo condotto daldocente. Le implicazioni educative sono significative: si abilita la scuola ad utilizzare i nuovi processi info-comunicativi, si sostengono gli studenti nella costruzione attiva delle conoscenze.

Formatore

Ugo Tramontano

Ugo Tramontano

Docente di Lettere e formatore.  Esperto di tematiche legate alla gestione della classe e all’inclusione. Ha lavorato presso l’Istituto sperimentale Rinascita-Livi di Milano presso il quale si è occupato soprattutto di nuove tecnologie applicate alla didattica, di percorsi di cittadinanza attiva e di inclusione. Per De Agostini ha progettato le attività Flipped Classroom per il nuovo corso di Storia Cambia il mondo, 2021 DeAgostini.

Programma del corso

1° webinar
LA FLIPPED CLASSROOM
• Modello teorico e progettazione di attività nella
Flipped Classroom.
• Che cosa è l’apprendimento e come funziona
l’apprendimento multimediale: le Linee guida
diRichard Mayer.
2° webinar
LA LEZIONE ANTICIPATA: IL VIDEO DIDATTICO
• Creare video coinvolgenti ed efficaci.
• Dalla registrazione dello schermo alla piattaforma
video: Screencastify, Loom, Prezi video,
Youtube,Flipgrid, Biteable.
3° webinar
LA LEZIONE ANTICIPATA
• Ambienti di apprendimento sociali: sincrono e
asincrono nella didattica capovolta.
• Il gruppo cooperativo per motivare apprendimento
significativo: realizzare compiti autentici
4° webinar
VALUTARE: LAVORI DI GRUPPO E LAVORO
INDIVIDUALE
• Promuovere valutazione e autovalutazione con
Checklist, Rubric e Portfolio
• Promuovere inclusione e partecipazione: interattività
e feedback