"Fare" matematica fra compiti di realtà e competenze

Idee e proposte didattiche

Qualcosa è cambiato nella scuola: non solo gli studenti e il loro modo di apprendere, ma anche i nuovi «traguardi» che vengono richiesti e le novità relative alle prove di valutazione impongono un profondo ripensamento dei metodi didattici tradizionali. Occorre «riconciliare» gli studenti con lo studio della matematica e progettare percorsi orientati allo sviluppo delle competenze attraverso nuove strategie didattiche.

L’incontro propone una rilettura in questa ottica dei contenuti fondanti del curricolo di matematica. L’obiettivo è quello di proporre esempi di percorsi didattici che ruotano intorno ai due concetti chiave di funzione e di modello, in un ambiente di apprendimento che favorisca l’esplorazione, la risoluzione di problemi, la discussione, l’argomentazione e l'avvio al metodo dimostrativo. 

Obiettivi

  • Riflettere su alcune criticità nell’insegnamento apprendimento della matematica
  • Suggerire strumenti per l’attuazione di una didattica per competenze
  • Promuovere strategie didattiche che motivino l’apprendimento
  • Confrontarsi con esperienze maturate in altri paesi europei

Destinatari

Docenti della scuola secondaria di II grado

Relatore

Leonardo Sasso

Leonardo Sasso

Autore di numerosi corsi di matematica di grande successo per la scuola secondaria di primo e secondo grado, Petrini. Co-autore del nuovo corso di matematica per il primo grado "Supermath", Petrini 2020.

Programma

Prima sessione in presenza

  • Le funzioni: filo conduttore del curricolo e strumento base di modellizzazione
  • L’algebra come strumento di pensiero
  • La geometria: l’opportunità di percorsi che, integrando diversi punti di vista, sviluppino il ragionamento logico e la capacità di argomentare e dimostrare  

Seconda sessione in presenza

  • Modelli in probabilità e statistica: un approccio a partire da problemi sorprendenti e curiosi, che svelano errori tipici e smascherano interpretazioni ingannevoli
  • Modelli discreti e modelli continui: dalle progressioni alle equazioni differenziali
  • Modelli matematici nelle gare di matematica e nel nuovo Esame di Stato

Durata

3 ore in presenza

Possibilità di organizzare il seminario in forma mista con una durata totale di 4 ore di cui  1 ora online