DoReMat, imparare la matematica attraverso la musica

Guardare alla musica con gli "occhiali della matematica", scoprendo la matematica che c'è nella musica

I legami tra musica e matematica sono rintracciabili nella storia già a partire dal V secolo a.C. con Pitagora e, più in generale, fondano entrambe le proprie radici nella civiltà greca. Oltre alla comune matrice culturale, possiamo osservare delle connessioni anche nel linguaggio usato dalla musica: capita spesso di sentire dire, ad esempio, “questo brano è in cinque quarti”, per ciò che riguarda il tempo, oppure, “moto parallelo” e anche “moto retrogrado”, per ciò che riguarda alcuni aspetti della composizione.

Si potrebbero analizzare interi brani da un punto di vista geometrico, andando a ricercare quelle simmetrie che spesso i compositori usano. Si potrebbe, insomma, guardare alla musica con gli “occhiali della matematica”, scoprendo la matematica che c’è nella musica. Anzi, di più. La musica, con il suo linguaggio pressoché  universale,  diventa  il mezzo attraverso cui far passare concetti matematici, che spesso risultano agli studenti troppo astratti, privi di significato e alle volte un po’ noiosi; la pratica musicale diventa l’esperienza in cui si mettono in gioco attività tipiche della matematica, tra cui l’osservazione, l’invenzione ecc.

I temi affrontati in questo laboratorio/seminario di formazione saranno: le frazioni in musica e la lettura ritmica (sulle quali si potranno costruire espressioni aritmetiche ed equazioni lineari); alcuni procedimenti  della  composizione musicale (sui quali si svilupperanno alcune trasformazioni geometriche). 

Obiettivi

  • Conoscere elementi di alfabetizzazione musicale di base
  • Riconoscere alcuni procedimenti matematici nelle composizioni musicali
  • Riconoscere alcuni concetti matematici in alcuni concetti musicali
  • Cogliere nella materia musicale spunti per progettare apprendimenti matematici

Destinatari

 Docenti della scuola secondaria di I grado

Relatori

Formatori Doremat

Formatori Doremat

Esperti del gruppo Doremat.

Programma

Prima sessione in presenza

  • Lettura ritmica, canto
  • Composizione

Seconda sessione in presenza

  • Trasferimento di concetti afferenti all’ambito matematico: espressioni, equazioni  e alcune trasformazioni geometriche
  • Alcuni elementi di lettura e scrittura musicale

Durata

3 ore in presenza

Possibilità di organizzare  il seminario in forma mista con una durata totale di 4 ore di cui  1 ora online