Didattica digitale per un apprendimento attivo - Fondazione Torino Musei

Per una lezione a distanza efficace il digitale non è sufficiente, servono specifici approcci didattici per stimolare l’apprendimento attivo e per mantenere alto il coinvolgimento dei partecipanti. Nel corso, dopo aver esaminato le caratteristiche dell’ambiente digitale di apprendimento con le sue potenzialità e i suoi limiti, saranno affrontati i principi per la progettazione e la realizzazione di un’attività didattica a distanza e saranno forniti esempi di tools per lanciare test, collaborare e dialogare a distanza.

Programma

CONTENUTI WEBINAR

  • 1° webinar
    Ambiente di apprendimento digitale e sue potenzialità - per un inquadramento generale delle caratteristiche dell'ambiente digitale
  • 2° webinar
    Scelta della piattaforma e dei suoi strumenti. Le caratteristiche di una buona piattaforma di gestione dell'apprendimento (Learning Management System)]
  • 3° webinar
    La "lezione" in ambiente digitale: progettare e realizzare una videolezione e un webinar. Progettazione e tempistiche
  • 4° webinar 
    Tools per rendere attivo l'apprendimento: come coinvolgere i partecipanti attraverso l'interazione

CONTENUTI VIDEOLEZIONI DI APPROFONDIMENTO

  • Come creare una videolezione in pochi passi
  • Lavagne on line interattive e collaborative
  • Strumenti per collaborare tra studenti e con gli studenti
  • Creare infografiche: strumenti, modelli ed esempi
  • Coinvolgere gli studenti in tempo reale con strumenti interattivi

Formatore

Alessandra Rucci

Alessandra Rucci

Alessandra Rucci è dirigente scolastico dal 2007. Laureata in Lettere e Scienze dell’Educazione, PhD in Scienze della Formazione, è tra i fondatori del movimento Avanguardie Educative di INDIRE per il quale ha contribuito alla diffusione di numerose idee innovative. Da oltre 20 anni si occupa di didattica integrata al digitale. Su questo tema ha progettato e condotto numerose attività formative e ha all’attivo articoli e testi.

Durata

15 ore

  • 8 ore di webinar (4 da 2 ore ciascuno) 
  • 5 ore di Videolezioni di approfondimento
  • 2 ore di attività didattiche