Didattica dell’italiano per unità di apprendimento

La comprensione di un testo è fondamentale per diventare autonomi nella pratica professionale, il dialogo e la presentazione di un buon servizio diventa strumento di fiducia con il futuro cliente. Usare gli strumenti e le metodologie didattiche non abitudinarie e/o innovative può fare la differenza. Senza però dimenticare l’importanza dell’accesso al testo letterario, della lettura ad alta voce dello stesso come strumento per l’apprendimento della lingua italiana e come possibilità di incontro culturale vivo.

Obiettivi

  • Fornire strumenti operativi funzionali nelle UdA e nel curricolo
  • Ricercare soluzioni pratiche attraverso il confronto e la condivisione delle problematiche riscontrate
  • Utilizzare il patrimonio lessicale ed espressivo secondo le varie esigenze comunicative
  • Consolidamento delle capacità linguistiche, della coesione morfosintattica e della coerenza logico-argomentativa
  • Sviluppo delle competenze di comprensione e produzione

Destinatari

Questo evento non è compatibile con il grado scolastico che hai indicato nel tuo profilo personalePrima di procedere all'iscrizione aggiorna le tue scuole in Area Personale

Docenti della scuola secondaria di II grado e istituti professionali

Relatore

Marco Giurizzato

Marco Giurizzato

Docente di Lettere e referente per l'innovazione didattica presso l'Istituto "F. Besta" di Treviso.

Programma

  • Il testo letterario e il suo potere di risonanza e di insegnamento della lingua
  • La lingua italiana come strumento di comunicazione efficace
  • La lingua italiana per un professionista “sensibile”
  • Strumento di comunicazione efficace: attività previste nelle UdA strategiche
  • Rubriche di valutazione: utilità pratica e strumento fondamentale per l’UdA

Durata

3 ore in presenza 

Possibilità di organizzare il seminario in forma mista con una durata totale di 4 ore di cui 1 ora online