Cacciatore di CO2: la tecnologia al servizio del mondo green

Negli ultimi decenni, il problema del riscaldamento globale ha attirato l'attenzione della comunità scientifica e, a seguire, anche quella dell’opinione pubblica e delle istituzioni di tanti Paesi nel mondo. Per rispettare le condizioni imposte dagli Accordi di Parigi e Glasgow, è fondamentale contenere le emissioni di anidride carbonica fino a quando le fonti di energia rinnovabile avranno sostituito i combustibili derivati da fonti fossili. In questo contesto, le tecnologie di cattura e stoccaggio dell’anidride carbonica (CCS) permettono di trasportare grandi quantità di CO2 da una sorgente puntuale fino ad un luogo di stoccaggio geologico sicuro, evitando il rilascio nell'atmosfera. Riusciremo davvero a catturare la CO2? Ci sono prove positive e per questo serviranno sempre maggiori addetti ai lavori.
Nel webinar affronteremo: 

  • Possibili soluzioni tecnologiche al riscaldamento globale 
  • Catturare la CO2: opportunità e sfide 
  • Come appassionare e orientare studentesse e studenti

Dai banchi di scuola alle
professioni green del futuro

Questo appuntamento
fa parte del ciclo di webinar gratuiti
realizzato in collaborazione con A2A.

 

Destinatari

Questo evento non è compatibile con il grado scolastico che hai indicato nel tuo profilo personalePrima di procedere all'iscrizione aggiorna le tue scuole in Area Personale

Docenti della Scuola Secondaria di I grado, Scuola Secondaria di II grado

Relatore

Adriano Sacco

Adriano Sacco

Ingegnere Elettronico con dottorato in Dispositivi Elettronici,  lavora all'Istituto Italiano di Tecnologia. Il tema della sua attività di ricerca è la caratterizzazione elettrica ed elettrochimica di materiali e dispositivi per: 1) la produzione e lo stoccaggio di energia elettrica; 2) la cattura, lo stoccaggio e la conversione dell'anidride carbonica; 3) la produzione, lo stoccaggio e l'utilizzo dell'idrogeno. È autore di 2 brevetti e di più di 120 articoli pubblicati su riviste scientifiche internazionali.

In collaborazione con