Ambienti di apprendimento e didattica integrata

La situazione di emergenza vissuta dalla scuola in occasione della pandemia da COVID-19 diviene l’occasione per ripensare i modi e le forme del “fare scuola”, non solo come risposta alla situazione contingente, ma come investimento proiettato nel futuro. Lo stesso Piano scuola 2020/21 sollecita le scuole a porsi tali interrogativi e a sviluppare percorsi di ricerca di soluzioni innovative, sia sul piano organizzativo che su quello didattico.

In questa proposta formativa ci poniamo l’obiettivo di esplorare il costrutto di “ambiente di apprendimento” nella sua completezza e offrire, con la guida dei nostri esperti, suggerimenti su come intervenire sul “setting didattico”, andando ad agire sulle leve che lo determinano: spazi (fisici e virtuali),  tempi, luoghi, classe.

Vedremo insieme agli esperti coinvolti su come si può rimodulare la didattica, cambiando un po’ le regole di gioco, con l’obiettivo di rendere gli studenti protagonisti attivi del loro processo di apprendimento. Si offriranno e idee e spunti di riflessione per ripensare insieme il modo di fare scuola.

I partecipanti potranno interagire in diretta durante il webinar ma, anche al termine del webinar, lo scambio e il confronto con gli esperti continuerà all’interno del forum aperto e dedicato a ogni singolo argomento.

Destinatari

Questo evento non è compatibile con il grado scolastico che hai indicato nel tuo profilo personalePrima di procedere all'iscrizione aggiorna le tue scuole in Area Personale

Dirigenti scolastici, figure di staff, docenti Primaria e Secondaria di I e II grado

Formatori

Alessandra Rucci

Alessandra Rucci

Dirige l'I.I.S. Savoia Benincasa di Ancona, una delle scuole fondatrici del movimento Avanguardie Educative guidato da INDIRE. Progettista e formatrice esperta nel campo della didattica digitale.

Daniela Pampaloni

Daniela Pampaloni

Dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo di Fauglia (Pisa). E' co-fondatrice del Modello di scuola Senza zaino e coordinatrice nazionale. È coordinatrice del gruppo di lavoro “Progettazione per mappe generatrici” e coordinatrice del centro ricerca “Ambienti di apprendimento”.

Gruppo MLTV INDIRE

Gruppo MLTV INDIRE

Mario Castoldi

Mario Castoldi

Docente di Didattica Generale e Pedagogia Speciale all’Università di Torino e responsabile scientifico di DeA Formazione.  

Rita Garlaschelli

Rita Garlaschelli

Già Dirigente Scolastico e formatrice presso USR Lombardia, docente a contratto nei corsi di specializzazione per il sostegno dell'Università Cattolica di Milano.Dal 2016 è referente regionale per la Lombardia per il Service Learning, ha fatto parte del Gruppo di Lavoro MIUR per la sperimentazione nazionale e che ha elaborato il documento “La via italiana per il Service Learning”.

Programma

Webinar del 1 ottobre 2020 ore 17:00 / Videolezione

Ripensare gli spazi di apprendimento
Alessandra Rucci

Dirige l'I.I.S. Savoia Benincasa di Ancona, una delle scuole fondatrici del movimento Avanguardie Educative guidato da INDIRE. Progettista e formatrice esperta nel campo della didattica digitale.

Da Loris Malaguzzi abbiamo ereditato una metafora bellissima, che descrive lo “spazio come terzo educatore”.Partendo da questa immagine, nelle nostre lezioni ci
soffermeremo sull’importanza degli spazi educativi, parleremo di colori, arredi e setting funzionali all’apprendimento attivo. Non ci fermeremo però solo allo spazio fisico ed affronteremo anche il tema dell’ambiente di apprendimento digitale che, in ottica di didattica digitale integrata, affianca lo spazio fisico.
Il focus dell’intervento formativo sarà su:
- Influenza dello spazio nell’esperienza di apprendimento
- Ambienti flessibili: come realizzarli e come utilizzarli
- Lo spazio di apprendimento digitale

Webinar del 8 ottobre 2020 ore 17:00 / Videolezione

Ripensare il gruppo classe
Daniela Pampaloni

Dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo di Fauglia (Pisa). E' co-fondatrice del Modello di scuola Senza zaino e coordinatrice nazionale. È coordinatrice del gruppo di lavoro “Progettazione per mappe generatrici” e coordinatrice del centro ricerca “Ambienti di apprendimento”.

Gestire una classe per favorire l'apprendimento di ogni studente significa organizzare gli studenti in gruppi di apprendimento flessibili, consegnar loro e mettere a disposizione materiali differenziati, costruire agende personali, favorire più vie di accesso alla conoscenza, organizzare gruppi di interclasse e molto altro ancora dal punto di vista dell'organizzazione della didattica in classe.
Tutto questo lavoro organizzativo va però inserito in una cornice valoriale che mette il singolo studente al centro dell'attività formativa e gli insegnanti agire come una comunità professionale che si confronta su teorie e pratiche da condividere.
Il focus dell’intervento formativo sarà:
- conoscere gli studenti, renderli consapevoli e responsabili
- la flessibilità dei gruppi per giungere alla differenziazione
- spazi, tempi e strumenti per personalizzare il lavoro.

Webinar del 15 ottobre 2020 ore 17:00 / Videolezione

Ripensare i tempi di apprendimento

La flessibilità oraria, resa possibile dall’autonomia scolastica, oltre ad essere un’occasione di innovazione, è utilizzata per rispondere a esigenze didattiche e pedagogiche specifiche delle scuole, emerse ancora maggiormente in seguito all’emergenza sanitaria. Verranno proposte alcune modalità di riconfigurazione del tempo-scuola, frutto di ricerche e sperimentazioni condotte da Indire.
Durante l’intervento verranno approfonditi i seguenti aspetti:
- la coordinata temporale come elemento di qualità pedagogica per calibrare l’offerta formativa sui bisogni degli studenti anche abilitando approcci didattici laboratoriali
- l’uso flessibile del tempo attraverso la compattazione delle discipline e associata alla riduzione dell'ora di lezione
- l’uso flessibile del tempo attraverso la compattazione fra discipline e la flessibilità delle attività curricolari con ripianificazione del curricolo d’istituto.

Webinar del 22 ottobre 2020 ore 17:00 / Videolezione

Ripensare il rapporto scuola-extrascuola
Rita Garlaschelli

Già Dirigente Scolastico e formatrice presso USR Lombardia, docente a contratto nei corsi di specializzazione per il sostegno dell'Università Cattolica di Milano.Dal 2016 è referente regionale per la Lombardia per il Service Learning, ha fatto parte del Gruppo di Lavoro MIUR per la sperimentazione nazionale e che ha elaborato il documento “La via italiana per il Service Learning”.

Andare “Oltre l’aula” diventa oggi, da scelta pedagogica, una risposta a situazioni di necessità, non dobbiamo, tuttavia, perdere l'occasione per ridisegnare il sistema di relazioni tra scuola e territorio, in primis con le famiglie. La corresponsabilità educativa va rilanciata nel suo valore strategico. Andando a ridefinire il Piano Educativo di Comunità,la scuola può’ offrire al territorio forme nuove di servizio. In questo senso, il Service Learning è una proposta metodologica ed operativa particolarmente funzionale ed efficace. Apre la scuola alla comunità locale e consente di far crescere negli studenti competenze civiche e di cittadinanza.

In quest’ottica, intervento formativo fornirà indicazioni operative su come costruire un progetto di Service Learning:
- analisi dei contesti, dei bisogni e ricerca di partnership e collaborazione
- progettazione degli interventi e loro inserimento nel curricolo scolastico
- protagonismo degli studenti con la “regia” dei docenti
- valutazione delle competenze acquisite attraverso compiti di realtà

Webinar del 28 ottobre 2020 ore 17:00 / Videolezione

Una visione d’insieme: ambienti di apprendimento e innovazione didattica
Mario Castoldi

Docente di Didattica Generale e Pedagogia Speciale all’Università di Torino e responsabile scientifico di DeA Formazione.  

Il webinar intende fornire una visione d’insieme degli spunti e delle sollecitazioni proposte nei contributi precedenti, in modo da coglierne le reciproche relazioni e leggerle in modo integrato e sistemico. Riprendendo il costrutto di ambiente di apprendimento si tenterà di inquadrare e analizzare le esperienze proposte e di sviluppare alcuni riflessi di ciò in rapporto alle strategie metodologico-didattiche.
- Le componenti dell’ambiente di apprendimento
- Ambiente di apprendimento e strategie didattiche
- Dall’organizzazione alla progettazione della didattica

Metodologia di lavoro

cOnline_videolezioni

5 Webinar disponibili in live e in registrato

cOnline_forum

Spazio di confronto e supporto con gli altri partecipanti e i formatori

cOnline_MatDiscaricabili

Materiali da scaricare in PDF 

Durata

  • 5 moduli per un impegno totale di 9 ore
  • Il corso sarà disponibile fino al 30 novembre 2020